Baseball ciechi, Leonessa BXC: dimostrazione alle scuole superiori, Università 


Nella foto di copertina un'immagine della Leonessa Bxc durante i festeggiamenti per la vittoria dello scudetto 2020.

 

L’A.S.d. Leonessa BXC squadra di baseball ciechi, in coordinamento con il CIP (Comitato Italiano Paralimpico) Lombardia, con la FIBS (Federazione Italiana Baseball e Softball) Lombardia e sotto l’egida della AIBXC (Associazione Baseball Giocato da Ciechi), offre un ciclo di dimostrazioni nelle scuole SUPERIORI. Oltre alle scuole tali iniziative sono estese, su richiesta, ad altre strutture quali Associazioni Sportive e in maniera più articolata sono state effettuate nelle UNIVERSITA’ a indirizzo SCIENZE MOTORIE (NB per la DEMO in palestra è necessaria una struttura di dimensioni almeno da campo di basket senza ostacoli o pericoli e preferibilmente INSONORIZZATA cioè tranquilla).

Le dimostrazioni vengono organizzate e coordinate da Istruttori altamente qualificati con l’aiuto di atleti non-vedenti che fanno parte della Leonessa BXC che partecipa al Campionato Italiano di baseball giocato da ciechi organizzato da AIBXC.

Oltre ai tecnici di Brescia alle DEMO a volte partecipano anche tecnici e giocatori del Gruppo sportivo non-vedenti di Milano che vanta una grande esperienza in questo campo e che lavora in stretta collaborazione con la Leonessa BXC.

La DEMO inizia con rapida spiegazione delle regole per poi passare a una serie di PROVE:

1) presa a terra della palla sonora con rilancio della stessa ad assistente vedente

2)corsa sulle basi aiutati solo dal suono delle palette

3)esercizio di battuta con mazza e pallina sonora che viene indirizzata a bersaglio

La dimostrazione che può durare 40/50 minuti si chiude con il coinvolgimento totale degli spettatori, studenti e atleti presenti alla manifestazione che , opportunamente bendati, cercano di rifare gli stessi esercizi effettuati dagli atleti ciechi. Finita la DEMO abbiamo persino il tempo per rispondere a domande e curiosità degli studenti.

Le dimostrazioni effettuate nelle scuole e nelle varie manifestazioni hanno ottenuto, nel corso degli anni, consensi molto favorevoli tra i professori ma soprattutto fra gli studenti e atleti letteralmente conquistati dall’abilità dei nostri atleti.

Le dimostrazioni oltre a promuovere lo sport del baseball in generale vogliono mostrare come si può vivere lo sport con abilità e leggerezza anche affetti dalla mancanza della vista.